I venti del male di Manlio Castagna
I venti del male
Autore: Manlio Castagna
Pubblicato il: 6 Ottobre 2020
Editore: Mondadori
ISBN: 9788804730866
Pagine: 128
Acquista su...:
Descrizione:

I più grandi cattivi di tutti i tempi raccontano come il male è cominciato.

Cosa sarebbero le storie che amiamo senza i cattivi? Sono loro a dare dignità alle zone d’ombra dell’animo umano. A farci vivere le emozioni più forti e contrastanti. A insegnarci che se c’è solo una “retta via”, tanti sono i sentieri battuti da venti infidi. Scopri l’attimo esatto in cui il conte Dracula, Mr Hyde, la Regina di Cuori, Long John Silver, la Fata Morgana, il dottor Frankenstein e tanti altri hanno preso la via del Male, trasformandosi nelle più inquietanti figure di tenebra di tutti i tempi. Per capire meglio loro, e forse anche noi stessi. Una panoramica della malvagità immaginaria per salvarci da quella reale.

PER RAGAZZI DAI 10 ANNI

Manlio Castagna, nato a Salerno nel 1974, ha collaborato per molti anni all’organizzazione del Giffoni Film Festival, di cui dal 2007 al 2018 è stato vicedirettore artistico. Sceneggiatore e regista, ha esordito nella narrativa con la trilogia bestseller Petrademone, già tradotta in diverse lingue. Con Guido Sgardoli ha scritto Le belve (Il Battello a Vapore 2020).

Paolo Barbieri, nato a Mantova nel 1971, è considerato tra i massimi illustratori fantasy italiani. Collabora con numerose case editrici, per le quali ha illustrato le copertine di scrittori come Wilbur Smith, Michael Crichton, Ursula K. Le Guin, Cornelia Funke, Umberto Eco, Herbie Brennan e Licia Troisi.

Manlio Castagna
L'autore:

Manlio Castagna nasce a Salerno nel 1974 ed esordisce alla regia nel 1997 con il pluripremiato corto "Indice di frequenza", con Alessandro Haber. Da vent'anni collabora ad organizzare il Giffoni Film Festival e nel 2007 ne diventa vicedirettore artistico, ruolo che manterrà fino al 2018. E' creative advisor per il Doha Film Institute in Qatar e critico cinematografico per Virgin Radio. E' sceneggiatore e regista di videoclip, documentari, cortometraggi, episodi di webserie. Si occupa di fotografia, neurocomunicazione e semiologia degli audiovisivi. Dopo aver pubblicato saggi sul cinema e sui cani, con "Petrademone. Il libro delle Porte" esordisce nella narrativa.