fbpx
Now Reading
Il primo caso del commissario Costanza Petrini ne “Il contagio del Male” di Sara Pollice

Il primo caso del commissario Costanza Petrini ne “Il contagio del Male” di Sara Pollice

Librando Magazine

È in libreria il romanzo pubblicato da Iacobellieditore che segna l’esordio di un personaggio a tutto tondo, con la sua forza e le sue fragilità, al centro di una trama ricca di colpi di scena

Il contagio del Male di Sara Pollice
TITOLOIl contagio del Male
AUTORESara Pollice
EDITOREIacobelli
COLLANAGraffiti
DATA USCITA20/10/2020
PAGINE160
GENEREGialli/Thriller
ISBN9788862526593

Quanti segreti può nascondere un piccolo paese nel Canavese?

Tanti, troppi, come scoprirà “il” commissario Costanza Petrini, fresca di nomina e quindi controllata a vista dai suoi superiori. Già, perché lei è “una” commissaria, ma lavora con una squadra tutta maschile e dunque “commissario” si fa chiamare. È lei la protagonista del romanzo di Sara PolliceIl contagio del Male”, pubblicato da Iacobellieditore.

LA TRAMA

Quando il cadavere di un uomo percosso, stuprato e alla fine barbaramente ucciso viene ritrovato nelle stradine di Pont Canavese, le indagini si annunciano subito assai difficili. E si intrecciano con una scomparsa su cui sembra non esserci alcuna pista da seguire.

Costanza non si dà mai per vinta anche quando gli indizi la porteranno a Marsiglia, dove incontrerà Antoine, il galante Antoine, che farà non poca fatica per conquistarsi la sua fiducia. Costanza duetta con il francese in un gioco che finisce con l’essere anche di seduzione, mentre cameratescamente saldo sembra il rapporto con il suo vice, fedele e instancabile.

Sesso, denaro e malefici si rivelano elementi chiave del quadro che Costanza lentamente ricostruisce, mentre si palesa un’oscura vicenda di incesto che del delitto è l’antecedente nascosto.

Un personaggio a tutto tondo, quello della commissaria di Pont, con la sua forza e le sue fragilità. Costanza Petrini è al centro di una trama ricca di colpi di scena.

Leggi anche

È lei il perno di due coppie assai ben riuscite: quella con il collega francese e quella con il suo vice, in un raddoppio della dinamica a due che ci consegna la tradizione del giallo.

L’AUTRICE

Sara Pollice, 46 anni, è nata e vive a Roma. Arriva alla narrativa trovando nella commissaria Costanza Petrini una parte di sé. Quando non si confronta con il suo personaggio lavora come operatrice per la Cooperativa sociale Befree, che si occupa di far emergere storie di violenza, sfruttamento sessuale, tratta e discriminazione contro le donne.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

© 2020 Il Prisma Comunicazione - Studio Giornalisti Associati
P.IVA 02787520648 - Informativa sul trattamento dei dati personali

Il sito Librando Magazine partecipa ai programmi di affiliazione dei negozi IBS.it e Amazon EU, forme di accordo che consentono ai siti di recepire una piccola quota dei ricavi sui prodotti linkati e poi acquistati dagli utenti, senza variazione di prezzo per questi ultimi.

E' vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza inequivocabile autorizzazione scritta dell'editore

Scorri verso l'alto