fbpx
Now Reading
21lettere riporta in Italia il capolavoro di Bernardo Atxaga “Obabakoak”

21lettere riporta in Italia il capolavoro di Bernardo Atxaga “Obabakoak”

Il romanzo che ha reso celebre nel mondo il più grande scrittore in lingua basca sarà presentato alla 18a edizione del Pisa Book Festival in programma a novembre

Obabakoak di Bernardo Atxaga
TITOLOObabakoak
AUTOREBernardo Atxaga
EDITORE21lettere
DATA USCITA05/11/2020
PAGINE448
GENERENarrativa
ISBN9788831441070

Il prossimo 5 novembre tornerà nelle librerie italiane “Obabakoak”, il libro che ha reso Bernardo Atxaga celebre in tutto il mondo. La nuova edizione, pubblicata da 21lettere, sarà inoltre presentata alla 18a edizione del Salone dell’editoria indipendente in programma a Pisa da giovedì 5 a domenica 8 novembre 2020.

Un’occasione imperdibile per apprezzare o riscoprire un classico tradotto in 26 lingue, che ha ricevuto il Premio della Critica, il Premio Euskadi, il Premio Narrativo Nazionale, il Premio Mille Pagine di Parigi ed è stato finalista per il Premio Letterario Europeo IMPAC.

L’opera più famosa di un gigante della letteratura internazionale, annoverato tra i migliori venti scrittori del XX secolo dal settimanale britannico The Observer, scritta inizialmente nella lingua basca o “euskara”, è un libro unico, che mescola generi e celebra il potere della parola attraverso i racconti di diversi personaggi. In “Obabakoak”, termine che può tradursi come “cose di Obaba”, sono raccolte infatti le avvincenti storie degli abitanti del territorio di Obaba, villaggio remoto e rappresentativo dei Paesi Baschi, popolato di innocenti e intellettuali, pastori e scolari, che funge da sfondo alle vicende narrate e che via via si intrecciano sempre più.

C’è l’insegnante di geografia che ricorda la sua strana storia d’amore con una ragazza che conosce solo nelle sue lettere, la maestra che deve imparare a combattere la solitudine al freddo inverno, il ragazzo sperduto nella foresta e il suo rapporto con un canonico, lo scrittore che trasforma la sua vita quando scopre un dettaglio sorprendente in un ingrandimento di una foto vecchia scuola…

Insomma, “Obabakoak”, che non a caso The Guardian ha incluso nella lista dei dieci migliori romanzi ambientati in Spagna, è un collage abbagliante di storie, pettegolezzi cittadini, estratti di diario e teoria letteraria, il tutto tenuto insieme dalla voce distintiva e teneramente ironica di Atxaga.

È la narrazione stessa a farsi protagonista, arrivando anche a tessere le lodi del plagio, “tutti i bei racconti sono già stati scritti, e se non sono stati scritti, vuol dire che non erano belli”; spingendosi a dare consigli pratici su come attuarlo. Sarà la ricerca della parola conclusiva, quella incaricata di dare un senso a un’opera intera, a condurre alla sorpresa finale.

Leggi anche

L’AUTORE

Bernardo Atxaga

Considerato il maggior scrittore basco vivente, Bernardo Atxaga ha vinto numerosi premi letterari, tra cui gli italiani Grinzane Cavour e Mondello. Nel 2019 gli è stato conferito il Premio Nazionale delle Lettere dal Ministero della Cultura spagnolo per l’importanza delle sue opere nella letteratura contemporanea. L’opera che lo ha reso celebre in tutto il mondo è Obabakoak.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

© 2020 Il Prisma Comunicazione - Studio Giornalisti Associati
P.IVA 02787520648 - Informativa sul trattamento dei dati personali

Il sito Librando Magazine partecipa ai programmi di affiliazione dei negozi IBS.it e Amazon EU, forme di accordo che consentono ai siti di recepire una piccola quota dei ricavi sui prodotti linkati e poi acquistati dagli utenti, senza variazione di prezzo per questi ultimi.

E' vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza inequivocabile autorizzazione scritta dell'editore

Scorri verso l'alto